Nel creare applicazioni con file di configurazione (ini) una delle scocciature maggiori è sempre stata quella di dover modificare il testo e farlo combaciare con il testo scritto nelle relative chiavi del file ini.

Per fare un estrazione delle chiavi di un file ini, mi viene sempre comodo un array, ma poi devo creare codice per l’estrazione della chiave dall’array.

I cluster mi hanno aiutato,  insieme a un pò di codice per abbinare come nome di chiave il testo della label del controllo.

 

 

 

 

 

 

 

 

Il cluster deve avere un formato unico per ogni controllo, in qunto viene trasformato in array.

In questo esempio base, le etichette dei controlli del cluster sono i nomi di chiave, la sezione è unica (ma si potrebbe fare con cluster nidificati o comunque ogni label di cluster una sezione e ogni label di controllo una key).